Toggle Menu
La casa di Elisa
La casa di Elisa

Ambienti

Il giardino che cura l'anima, il parco che valorizza il pensiero, la casa che concilia gli affetti.

"Se vuoi divertirti, dice un proverbio, circondati di amici; se vuoi essere felice, di fiori!"

Un'atmosfera accogliente e familiare, un ambiente semplice, confortevole ed elegante in grado di far rifiorire i vostri sensi e ridonarvi la sensazione di benessere ed equilibrio.

Una casa che grazie alla cura di piccoli dettagli favorisce l’armonia e un intrattenimento semplice e genuino. L’antica casa rurale, sede delle attività e spazio ricreativo, è circondata da un parco e la sua semplice ambientazione crea uno spazio ideale per un divertimento sano di bambini ed adulti.
Questo spazio rappresenta una fonte naturale di stimolo educativo, permette l’osservazione del ciclo vitale-ecologico ed offre occasioni di sviluppo della fantasia.

Ogni zona è stata attentamente realizzata tenendo conto delle esigenze di bambini, giovani e adulti, che intendono vivere un momento di libertà e serenità isolandosi per un attimo dalla frenesia della vita quotidiana.
Attraverso il gioco libero si vuole finalmente valorizzare la risorsa di ciascun bambino; la possibilità di usufruire di spazi non strutturati ed arredati permette di attivare percorsi culturali fruibili da un pubblico anche adulto.
L’armonia con la natura, la libertà di azione e la voglia di condividere sarà l’elemento che a ciascuno farà personalizzare “la casa di Elisa” per farla diventare “la propria casa”.

La casa di Elisa - gli ambienti
La natura a 360°
Un ambiente per sentirsi finalmente liberi
Un ambiente per sentirsi finalmente liberi

L'ingresso

All'entrata si viene accolti da un' ampia, luminosa ed elegante veranda utilizzabile come ambiente d’ingresso ed accoglienza, nonché sala d’attesa a servizio di tutti gli ambienti della struttura.

Una volta varcata la soglia della porta, si può percepire immediatamente l'atmosfera della casa di Elisa: all'interno si trovano ambienti casalinghi che sfruttano il calore del legno, ampie vetrate con vista rivolta al giardino.

Gioco, svago e istruzione
Gioco, svago e istruzione

La cucina

La cucina è ben arredata e finalizzata all’utilizzo ottimale per diverse situazioni:

- cene con gli amici
- pranzi di lavoro
- eventi e cerimonie
- feste di compleanno
- aperitivi o serate in compagnia.

Si vuole offrire la possibilità di utilizzo secondo l’esperienza personale, quindi la personalizzazione secondo le esigenze e capacità di ciascuno. 

Una festa per il palato di grandi e piccini!

La casa di Elisa - il giardino
Divertimento e relax nel verde

Lo spazio giochi

La casa di Elisa dispone di un ampio spazio verde calpestabile (di ben 3.300 mq), per il gioco dei bambini all’insegna della massima libertà.

All’interno del parco, grazie alla collaborazione di Legnolandia, sono stati inseriti particolari giochi in legno che stimolano l’aspetto motorio di bambini sia piccoli che di età media, l’agilità e lo svago nonché la fantasia, creando momenti indimenticabili anche per gruppi molto numerosi.

Coltivare la terra, coltivare se stessi
Coltivare la terra, coltivare se stessi

A piedi nudi nella casa di Elisa

Durante le attività all'interno della casa di Elisa si sta a piedi scalzi: perché? Andando scalzi ci si mette in una sorta di un nuovo stato mentale. Basti pensare ad alcuni momenti speciali e di distensione (in spiaggia, in casa, sull'erba fresca in estate) e vi farete un’idea di che cosa significa per noi. Inoltre gli esercizi per fortificare il corpo e distendere la mente (yoga, tai chi, arti marziali...) si fanno in tipicamente a piedi nudi.

I bimbi amano il contatto con la terra che offre loro stimoli, sicurezza, esperienze...
Forse il mondo intero ha compreso segretamente che i piedi liberi producono un differente, più filosofico, rilassato e disteso stato mentale. Senza scarpe, le nostre ambizioni si dissolvono, le avide pratiche commerciali ci sembrano troppo stressanti, gli attriti internazionali appaiono insensati, a piedi nudi si ritorna bambini e si ritrova il contatto con la natura!

Forse ci toglieremo le scarpe la prossima volta a lavoro e vedremo quanto ci liberiamo dallo stress?

L'ingresso
L'ingresso

La sala principale

È il più importante ambiente della struttura (5 x 7 mt), dotato di cucina attrezzata, tavoli e sedie per una capienza di circa 50 persone. Risulta separato solo da una porta scorrevole dall’adiacente seconda sala di più piccole dimensioni (3 x 4 mt).
Tali location vantano un’eclettica possibilità d’utilizzo: dal momento ludico-conviviale tra amici e familiari a quello più spiccatamente “corporate” professionale, grazie alla presenza di filodiffusione, free wifi zone e sistema di proiezione multimediale.

Un ambiente libero dove il giovane può trovare uno spazio per socializzare e per condividere momenti di gioia con gli amici. Una sala dove una famiglia, con estrema libertà, può organizzare eventi e festeggiamenti di ricorrenze.

La cucina
La cucina

Il giardino

L’antica casa rurale è circondata da un parco e la sua semplice ambientazione crea uno spazio ideale per un divertimento sano di bambini ed adulti. Circondando tutta l’area perimetrale della casa, il giardino favorisce l’armonia con l’ambiente rurale ma con raffinata cura ed eleganza di arredamento floreale.

Questo spazio rappresenta una fonte naturale di stimolo educativo, permette l’osservazione del ciclo vitale-ecologico ed offre occasioni di sviluppo della fantasia, ma si presta benissimo anche ad accogliere gli ospiti del vostro evento.
Il portico dà un'idea di riposo, distensione e allo stesso tempo efficienza e possibilità di utilizzo come ambiente lavorativo.

Il legno: il migliore amico dei giochi
Il legno: il migliore amico dei giochi

Gli orti

Se si crede che il bambino che prima aveva bisogno di destreggiarsi e orientarsi nell’ambiente ora ha bisogno di destreggiarsi e orientarsi nel mondo del sapere, non si può non alimentare una sana crescita in un contesto naturale per poter avere solide radici che in breve tempo e in modo del tutto originale potranno apprendere la modernità anche tecnologica con un sano spirito critico.

Coltivare richiede sia la ricerca del nuovo che il legame con la tradizione, è un modo per imparare a conoscere il funzionamento di una comunità, l’importanza dei beni collettivi e dei saperi di altre generazioni, per acquisire la consapevolezza dei fenomeni biologici e delle stagionalità. Coltivare l’orto per un ragazzo è anche divertimento è un’attività che rappresenta un’occasione di crescita in cui si supera la divisione tra grandi e piccoli e si impara condividendo gesti, scelte e nozioni, oltre che metodo.